Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Un caso di successo relativo al problema della lingua nazionale

Il più delle volte è complicato riuscire ad esprimere in lingua italiana ciò che realmente si vuole intendere a causa dell’assenza di termini universalmente comprensibili che riescano a trasmettere impressioni ed emozioni e per il tipo di sintassi fortemente stilizzata che ostacola fluidità e semplicità di discorso; è un antico problema di genesi e diContinua a leggere “Un caso di successo relativo al problema della lingua nazionale”

Pregiudizi antistorici

Se in ogni epoca storica il processo di formazione degli intellettuali come gruppo funzionale agli interessi della classe dominante non è caratterizzato dall’attività intrinseca svolta – ovvero non dipende dall’utilizzo dell’intelletto come principale strumento di lavoro in combinato disposto con la manualità e la forza- bensì dall’insieme dei rapporti sociali in cui le opere prendonoContinua a leggere “Pregiudizi antistorici”

Banalità borghesi: non aver tempo

E’ tipico del settarismo filisteo di chi amministra nonchè motivo d’orgoglio per il fedele funzionario esecutivo affermare di “non aver tempo” così da far nascere presumibilmente nel personale operativo la sensazione di dovervi porre necessariamente rimedio sacrificando alla causa quel che ne rimane libero da impegni del suo realizzando così in un colpo solo unaContinua a leggere “Banalità borghesi: non aver tempo”

Origine del senso comune: il cliente ha sempre ragione

Questo assioma ripetuto come un mantra nei luoghi di lavoro per avvertire di non proseguire nei pur rari e timidi tentativi di insubordinazione operativa esemplifica al meglio uno dei modi con cui è realizzata la fase egemonica (quella che si occupa degli aspetti culturali ed etici propedeutici all’azione economica) di un gruppo sociale divenuto dominanteContinua a leggere “Origine del senso comune: il cliente ha sempre ragione”

Origine del senso comune: capolavoro

La genesi del termine è da mettere in relazione con la necessità di descrivere sinteticamente l’opera memorabile di un maestro d’arte in grado di comunicare qualcosa di nuovo indipendentemente dal periodo storico di riferimento o dalla zona geografica di provenienza dell’osservatore grazie all’utilizzo di un linguaggio comune presente nell’espressione artistica in grado di intendere unContinua a leggere “Origine del senso comune: capolavoro”